Monthly Archives: marzo 2012

31 Marzo 2012: Novara Blocco Studentesco elegge un Senatore Accademico e un rappresentante del C.A.S.A.

Novara: Blocco Studentesco elegge un Senatore Accademico e un rappresentante del C.A.S.A.

Dopo l’elezione al Consiglio di Dipartimento dello scorso dicembre, il Blocco Studentesco novarese consolida la sua presenza nei dipartimenti del Piemonte Orientale, eleggendo Pierluigi Minafra con n. 123 voti di preferenza come Senatore Accademico e Ivan Cammarasana con voti n. 53 di preferenza fra i rappresentanti del C.A.S.A. (Comitato delle Attività Sportive di Ateneo).
Questo successo arriva dopo il meticoloso lavoro di un anno e mezzo, dove il Blocco Studentesco ha collaborato con i rappresentanti di altre associazioni, trovando una comunità di intenti e di progetti che hanno raccolto l’appoggio di moltissimi studenti.
“Terminate queste difficoltose elezioni, piu’ volte annullate per il mancato raggiungimento del quorum, finalmente è il momento di mettersi concretamente al lavoro per i nostri progetti”, così Pierluigi Minafra che continua “Come sempre nel nostro stile questa vittoria sarà un nuovo punto di partenza, ma oggi assume un valore ancora più grande perchè possiamo dedicarlo ad alcuni nostri fratelli che si trovano ingiustamente reclusi senza alcuna prova concreta. Alberto, Giorgio, Osvaldo, Davide e Riccardo liberi subito!”

Ufficio stampa
per info 3475519003
blocconovara@yahoo.it
Etichette: Comunicato

30 Marzo 2012: Cuneo decine di manifesti firmati CasaPound Italia affissi in città per chiedere la liberazione dei due marò

Cuneo, 30 marzo 2012 – “Da cittadini italiani ci vergogniamo di questo Governo – scrive la sezione cuneese di CasaPound Italia in una nota – Il Presidente del Consiglio Monti ed il Ministro degli Esteri Terzi hanno abbandonato due marò nelle carceri di uno stato straniero. Si sono dimostrati incompetenti e vigliacchi, tanto quanto i partiti che sostengono il loro governo, che non tutela i nostri soldati, le nostre aziende, i nostri prodotti e i nostri lavoratori, e che consegna il nostro popolo nelle mani della finanza internazionale.”
“Tutti i più autorevoli esperti di diritto internazionale sostengono che il presunto incidente che ha portato alla morte di due pescatori indiani, sia avvenuto in acque internazionali. Pertanto dovrebbe essere la Magistratura della Repubblica Italiana ad indagare sul caso e non le Corti indiane.”
“In tutta Italia si stanno moltiplicando le iniziative di CasaPound per sensibilizzare l’opinione pubblica e per chiedere al Governo di risolvere quanto prima la situazione. A Cuneo sono stati affissi i nostri manifesti a tal fine, e le iniziative sul territorio proseguiranno.”
“Chiediamo – conclude la nota di CasaPound – le dimissioni del Ministro Terzi, incapace di riportare a casa i due marò e di tutelare gli interessi internazionali del Paese.”

 

03 Aprile 2012: Blocco Studentesco Organizza Torneo di Fifa 2012

26 Marzo 2012: Disabili via email l’appello di Impavidi Destini ai sindaci dei principali comuni della provincia di Cuneo, no all’Imu sulla prima casa

Cuneo, 28 marzo – No all’Imu sulla prima casa dei disabili. Questa la
richiesta che arriva ai sindaci dei principali comuni della provincia
di Cuneo da Impavidi Destini, l’associazione di diversamente abili
nata in seno a CasaPound Italia, che ha ‘inondato’ di email le caselle
postali dei primi cittadini per sollecitarli ad esentare dalla tassa
sugli immobili una categoria di persone, come i portatori di handicap,
già sovraccaricate di spese e che negli ultimi anni hanno visto
assottigliarsi sempre di più in termini reali le forme di assistenza.
‘’La casa di proprietà è un bene necessario e lo è ancora di più se è
la prima residenza di un diversamente abile – spiega il responsabile
dell’associazione Vitostefano Ladisa – Per questo motivo chiediamo ai
sindaci, che ne hanno facoltà, di esentare dall’Imu la prima casa se è
residenza di un diversamente abile: è una questione di equità sociale
prima di tutto, ma si tratta anche di non far collassare del tutto un
sistema già gravoso per famiglie che andrebbero aiutate e sostenute
più delle altre, a maggior ragione in un momento di crisi economica
come quello che sta vivendo il nostro paese. Ai sindaci diciamo: la
Costituzione italiana impone di assicurare ai disabili una vita libera
e dignitosa, e la possibilità di disporre di una casa è il primo
requisito per garantire questo diritto’’.

25 Marzo 2012: Escursione alla “Sagra di San Michele”

Domenica 25 Marzo escursione del Gruppo escursionistico la Muvra Piemonte alla sacra di San Michele, ritrovo alle 0re 9,00 in corso susa davanti al prisma 88, partenza da Sant Ambrogio di Torino (356 m) arrivo alla Sacra di San Michele (962 m), un’ora e mezza di salita più un’ora di discesa con pranzo al sacco in cima, attrezzatura consigliata Felpa, Mantellina, Scarponi, Pranzo al sacco, Bibite e Crema Solare, il percorso è adatto a tutti.